Studiare in Italia: tutto quello che c’è da sapere

Studiare in Italia: tutto quello che c’è da sapere

Le università italiane sono le più antiche del mondo occidentale. L’Italia è all’avanguardia in ogni campo dell’insegnamento superiore e in particolare per i settori del design, dell’architettura, delle arti e delle scienze applicate.

L’attuale ordinamento italiano permette di avere un percorso che arriva direttamente al mondo del lavoro grazie ai tirocini curriculari obbligatori da portare a termine durante il periodo di studio.
Studiare in Italia può offrire crescita e successo.

Studiare l’italiano può tornare utile visto che risulta come una delle lingue ufficiali dell’Unione Europea.
L’italiano è una lingua necessaria per lo studio di concetti artistici e musicali.

Le università che permettono un inserimento più adatto dello straniero sono:

– l’Università per Stranieri di Perugia https://www.unistrapg.it/it/studiare-alla-stranieri , un piccolo ateneo frequentato da studenti stranieri che frequentano i corsi di lingua e cultura italiana.

– l’Università per Stranieri di Siena http://www.unistrasi.it/  , un’università pubblica italiana specializzata nell’insegnamento dell’italiano e delle altre lingue e alla ricerca scientifica sulla diffusione della lingua e della cultura italiana nel mondo e sul contatto fra la lingua-cultura italiana e le altre lingue-culture

– Università per Stranieri “Dante Alighieri” http://www.unistrada.it/ , con sede in Reggio Calabria, ha lo scopo di diffondere con le proprie attività di insegnamento e di ricerca la conoscenza della lingua italiana, della letteratura, dell’arte, della cultura e delle istituzioni politiche, sociali, giuridiche ed economiche dell’Italia in tutte le sue forme.

È importante sottolineare come tutte le università cerchino di differenziarsi e di creare qualcosa di nuovo, che spesso non può essere semplicemente inserito in una lista.

 

22/09/2017 / by / in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *