Non abbiamo bisogno di parole per comunicare, ci bastano i gesti

Non abbiamo bisogno di parole per comunicare, ci bastano i gesti

Gli italiani sono famosi per i luoghi comuni noti come “pasta, pizza, mandolino, Berlusconi…” e i gesti.

Le altre culture non hanno tanti gesti come quella degli italiani e per questo motivo gli stranieri si divertono tanto ad imitarci e rimangono incantati nel vederci gesticolare e comunicare senza neanche aprire bocca.

Con le mani e con le espressioni del viso si possono esprimere tanti concetti come “acqua in bocca” “che buono questo pranzo” “vai via!” “andiamo via?” “mi sono stufato!” e tanto altro!

Ci sono molti stereotipi sul nostro Paese e integrare al meglio i nuovi cittadini potrebbe aiutarli a non sentirsi come dei pesci fuor d’acqua nel momento in cui si trovano in una conversazione gestuale.

Ma attenzione! Pochi abitanti della Penisola si rendono conto di questo loro continuo gesticolare perché questo costituisce la maniera più diffusa di comunicare. La gestualità è l’espressione di una grande capacità di comunicazione: i gesti e la mimica costituiscono un linguaggio ricco e complesso.

I gesti sono un linguaggio diverso e non sempre compreso: per questo motivo gli stranieri fanno dei gesti italiani caricature vere per sentirsi “perfetti italiani”.

Per chi ama la nostra cultura e le nostre usanze e per tutti coloro che vogliono imparare la lingua italiana nella sua interessa, gli esperti consigliano di iniziare proprio dalla gestualità tipica del nostro paese.

Un modo divertente per immergersi negli usi e nella cultura di un nuovo Paese, quello italiano.

 

 

22/09/2017 / by / in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *